Skip to main content

Search

Search

Cos’è la congestione nasale?

La congestione nasale insorge quando i vasi sanguigni della mucosa si dilatano e infiammano la zona, provocando la restrizione dei condotti nasali e la maggiore produzione di muco, ostacolando la respirazione.

La congestione può essere dovuta a cause diverse di natura allergica o infettiva, può essere associata a secrezione acquosa, e può essere stagionale o perenne, a seconda se si protrae o meno nel tempo. Tuttavia, la causa più frequente della congestione è un’infezione provocata da un processo influenzale o dal raffreddore.

La congestione nasale è solitamente accompagnata da altri sintomi, quali testa pesante, starnuti o rinorrea. Se è accompagnata da febbre, mal di testa o mal di orecchie, può trattarsi di un’otite o di una sinusite. In ogni caso, è sempre consigliabile occorre rivolgersi a un medico.

Influenza

Il virus dell’influenza, tipico dell’inverno, è una possibile causa della congestione nasale.

Raffreddore

Questa infezione delle vie respiratorie provoca anche congestione nasale, lacrimazione, brividi, mal di testa e mal di gola in qualsiasi stagione dell’anno.